Siete alla ricerca di un sito per cercare l’anima gemella o magari solo un’amicizia? Lovepedia è il sito di incontri 100% gratuito che fa al caso vostro.

Si tratta di un sito in italiano che permette di cercare partner o semplicemente amicizie secondo svariati criteri di ricerca. Per esempio, potete cercare uomini che cercano donne e viceversa, non dimenticatevi di specificare la fascia d’età e la provenienza degli utenti che vorreste incontrare.

Su Lovepedia si fanno parecchi incontri di qualsiasi tipo, sta a voi decidere quali preferite stando sempre attenti a non rilasciare informazioni personali a totali sconosciuti. Per accedere al servizio vi basterà iscrivervi dall’home page, cliccando sul tasto registrati subito, inserite un indirizzo email e accettate dopo aver letto i termini e le condizioni.

Riceverete una mail di conferma, cliccando sul link allegato sarete automaticamente indirizzati al modulo online da compilare, inserite il nickname, password e data di nascita oltre ad altre informazioni come la città dove abitate e il tipo di persona che state cercando. In bocca al lupo per la ricerca.

lovepedia-opinioni e recensione

Considerazioni sul 100% gratis

Seppur Lovepedia sia un sito ben strutturato ha una grossa pecca proprio nel fatto che è 100% gratis. L’ambito degli incontri online è molto delicato e proprio in questo settore c’è maggior rischio di privacy e di subire inganni. Se da un lato è molto attrattivo accedere gratuitamente d’altro canto il numero dei profili fasulli e  non utilizzati potrebbe essere maggiore rispetto ai siti di dating a pagamento. Non dover pagare attira molti curiosi, oppure molti ragazzini che creano profili falsi solo per divertimento. Esistono quindi altre alternative da tenere in considerazione, ad esempio siti che sono gratuiti solo per le donne, oppure che hanno l’iscrizione gratuita e lo sblocco di tutti i servizi con abbonamento. Fate tutte le considerazioni prima di scegliere. Una lista delle alternative la trovate qui sotto.

Meglio i siti a pagamento?

Facciamo alcune considerazioni generali che non riguardano ovviamente Lovepedia, sito comunque di buon livello.

Chi per la prima volta si avvicina ad un sito d’incontri si pone la domanda se è meglio iscrivesi su un sito gratuito o con abbonamento. La domanda è lecita, soprattutto in tempo di crisi e la risposta purtroppo è abbastanza complessa. Entrambe le soluzioni hanno pro e contro e bisogna fare bene tutte le considerazioni prima di decidere se in questo caso risparmiare ne vale veramente la pena.

Se ci affidiamo a siti di marchi famosi, in linea di massima l’unico “inconveniente” è quello dell’esborso economico. In genere gli abbonamenti sono abbastanza economici e si può decidere in alcuni casi di pagare solo per pochi giorni, oltre a questo l’iscrizione iniziale è in genere gratuita, quindi potremo verificare la piattaforma senza pagare, anche se con alcune limitazioni. I portali che hanno maggiore disponibilità economica riescono inoltre a offrire in genere un servizio migliore, strumenti migliori e ottima assistenza.

Le piattaforme gratuite si affidano principalmente alla pubblicità, spesso invasiva. Le piattaforme gratuite veramente efficienti non sono moltissime, alcune ne esistono, ma si possono effettivamente contare sulle dita della mano.

Ricordate che al momento dell’iscrizione andremo ad affidare a terzi molti dati personali, quindi occorre scegliere con cura. Prima di iscrivervi quindi informatevi meglio che potete, leggete le condizioni e soprattutto iscrivetevi a piattaforme con un alto numero di iscritti.

Altro cosa da considerare è che per chi ne capisce un pò realizzare un sito di incontri non è una cosa affatto difficile, sono molti i siti di questo tipo messi online da “smanettoni”  senza reali aziende alle spalle che fanno un controllo della qualità, che rispettano le leggi sulla privacy e che hanno a cuore il fatto che il sito dia reali benefici. Quello che comunque è bene sottolineare è che ad esempio Facebook non è lo strumento adatto per gli incontri, alcuni lo utilizzano per questo scopo, considerando che è gratuito, ma vanno incontro ad errori grossolani. La maggior parte di chi utilizza Facebook non lo fa per conoscere nuova gente, inoltre inviando molte richieste di amicizia che vengono rifiutate si corre il rischio di vedere bloccato l’accesso a Facebook.

Il consiglio quindi è di affidarsi a portali che sono realizzati appositamente per il dating e soprattutto gestiti da aziende reali. Purtroppo queste tipologie di siti completamente gratis non ne esistono oppure se ne trovano decisamente pochi.

Categorie: Recensioni